page contents

Disortografia a Trento?

DSA: dislessia – disgrafia – disortografia – discalculia

Disortografia a Trento: cos’è? Come si manifesta? Cosa si può fare?

Vieni a conoscere i nostri esperti in Dislessia a Trento oppure online!

La disortografia evolutiva, che si manifesta in bambini d’intelligenza normale e privi di alterazioni neurosensoriali, è un disturbo nella produzione del testo scritto che riguarda le abilità linguistiche della scrittura, responsabili del processo di conversione dei suoni che compongono le parole in simboli grafici.

I soggetti con disortografia evolutiva compiono un rilevante, frequente e persistente numero di errori sia nella scrittura sotto dettatura sia nella scrittura autonoma, ma possono commetterne anche nel compito di copia.

Gli errori sono così come di seguito classificati:

ERRORI FONOLOGICI: dipendono da un mancato rispetto del rapporto tra fonemi e grafemi.

  • Scambio di grafemi (ad es. “folpe” per “volpe”, “danana” per “banana”);
  • Omissione o aggiunta di grafemi o sillabe (ad es. “taolo” per “tavolo”, “tereno” per “treno”, “semamaforo” per “semaforo”);
  • Inversione (ad es. “li” per “il”, “detne” per “dente”);
  • Grafema inesatto (ad es. “pese” per “pesce”, “ciesa” per “chiesa”).

ERRORI NON FONOLOGICI: si tratta di errori che trasgrediscono la rappresentazione ortografica delle parole, senza alterare il rapporto tra fonemi e grafemi.

  • Separazione illegale (ad es. “in sieme” per “insieme”, “con tare” per “contare”);
  • Fusione illegale (ad es. “ilcane” per “il cane”, “nonèvero” per “non è vero”);
  • Scambio di grafema omofono non omografo (ad es. “squola” per “scuola”, “qucina” per “cucina”);
  • Omissione o aggiunta di “h” (ad es. “o dormito” per “ho dormito”, “ha casa” per “a casa”).

ALTRI ERRORI: dipendono da un’inefficiente analisi uditiva delle differenze fonetiche e da uno scarso sviluppo e automatizzazione della fase di rappresentazione ortografica della parola.

  • Omissione o aggiunta di consonante doppia (ad es. “pala” per “palla”, “carrota” per “carota”);
  • Omissione o aggiunta di accento (ad es. “perche” per “perché”, “mangiò” per “mangio”).

Richiedi un appuntamento in studio a Trento o una consulenza a distanza!

Per avere un appuntamento in studio con i nostri esperti in DSA a Trento: psicologi, logopedisti e optometristi sono al tuo servizio. Se vuoi puoi chiedere anche una consulenza online, a distanza, via telefono, Facebook Chat oppure Skype!

Contattaci senza impegno, ti risponderemo prima possibile!